L’importante è provarci sempre!

Prendo spunto da quelle parole che vengono pronunciate quasi ogni giorno da migliaia di persone (in questo periodo storico più che mai) che, di fronte all’ennesimo silenzio dell’Azienda che non ha risposto al curriculum inviato, iniziano ad entrare nel circolo vizioso dello sconforto e della “depressione” e a quel punto iniziano a diventare quasi oppressivi pensieri del tipo:

  • non ce la faccio più, mi trovo di fronte all’ennesimo “fallimento” in questa ricerca di lavoro;
  • è un totale sfacelo e non c’è più verso di risalire la china;
  • è ormai impossibile in Italia trovare lavoro;
  • è inutile che continuo a stare davanti al pc perché so, che non avrò mai più un lavoro.
Sicuramente un pugno di mosche, o quasi; ed è così che hai iniziato a cercare sempre meno tra le offerte di lavoro che ti si sono mostrate dinnanzi ai tuoi occhi, se non addirittura sei arrivato/a a smettere di cercare del tutto, reduce dei tuoi insuccessi.Bene, la tua è una situazione assolutamente comprensibile e di fatto anche ragionevole dal momento che capita molte volte sentir dire che cercare un lavoro è diventato un lavoro e nonostante “Qualcuno” (leggi Stato, riforme etc.) provi a fare qualcosa per cambiare la situazione, nulla di nuovo in effetti, appare all’orizzonte.
Ma alla fine ti chiedo: di chi è davvero la colpa?
  • Forse il segreto di tutto ciò non è tanto quello di smettere di cercare, quanto piuttosto quello di iniziare a pensare che è il caso di cambiare il modo di cercare lavoro; ed allora cosa puoi fare di diverso a questo punto:
  • Pensi che sia solo dello Stato e della società di oggi se non riesci a trovare lavoro, oppurepensi che forse qualcosa di sbagliato c’è anche in te che cerchi questo “benedetto” lavoro con gli stessi metodi di sempre e con la speranza che qualcosa arrivi dal cielo?
Eh si, caro mio lettore e cara mia lettrice; perché posso immaginare quanto spesso tu abbia iniziato a pensare in negativo e  quale è stato il risultato finale che hai ottenuto?
  1. NON FARTI PRENDERE DALLO SCONFORTO perché: anche se ti deprimi nessuno ti darà un lavoro perché ha sentito le tue lamentele (anzi, è più probabile che ti scarterà fin da subito;
  2. NON RIMANDARE QUELLO CHE PUOI FARE OGGI A DOMANI perché: ogni cosa a suo tempo, dice il vecchio saggio, perciò se hai in mente di andare di persona in un’azienda per portare il tuo CV oggi, non aspettare che arrivi domani. Qualcuno che come te è alla ricerca di un lavoro, potrebbe essere andato al posto tuo OGGI ed aver colto l’occasione d’oro;
  3. DAI LIBERO SFOGO ALLE TUE CAPACITA’ perché:se fino ad oggi hai pensato che alcune delle tue competenze non sono “vendibili” sul mercato del lavoro, aspetta, fai un respiro prima di giungere alla stessa conclusione e prova ad immaginare, a pensare a cosa puoi fare per sfruttare questa o quelle competenza in un modo a cui non hai mai pensato fino ad ora;
  4. DATTI DA FARE ANCHE QUANDO NON CI SONO MOLTE SPERANZEperché: se è vero che, come dice il vecchio saggio, l’appetito vien mangiando, allora pensa che se cambi il tuo modo di cercare un lavoro, forse qualche piccola risposta potrai iniziare ad ottenerla e forse, di risposta in risposta, potrai iniziare a prenderci gusto perché potresti accorgerti che agli occhi dei selezionatori non è vero che non vali nulla oppure che non hai valide competenze interessanti per gli altri.

Insomma, le parole che dovrai tenere SEMPRE a mente sono:

PROVARE, MA CON IL GIUSTO CRITERIO!

 cambuare.png

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.