Me stesso: Migliore alleato o peggior nemico?

« Il vostro tempo è limitato, quindi non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Siate affamati, siate folli, perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero ».

Steve Jobs.

solidarieta_(FILEminimizer)

Ogni fine giornata, guardandoci allo specchio, ci chiediamo cosa abbiamo concluso nella giornata appena trascorsa, abbiamo svolto tutto al meglio? Abbiamo detto tutto quello che dovevamo dire?

Qualunque sia la risposta, l’unica cosa che ci resta da fare è quella di prendere nota e apportare, nella giornata seguente, le migliorie che riteniamo opportune.

Ovviamente tutto ciò vale per ogni ambito, lavorativo, affettivo e via dicendo.

In questo caso prendiamo in considerazione l’aspetto lavorativo. Quando ci troviamo in un ambiente lavorativo che ci provoca insoddisfazione e sofferenza, rischiamo di creare problemi anche nelle sfere esterne all’ambiente in questione, influenzando non solo noi stessi, ma anche coloro che ci sono accanto. In questo momento ci troviamo di fronte ad un bivio che determinerà se siamo o meno i migliori alleati di noi stessi. A questo punto, si focalizza l’attenzione su tutto ciò che è positivo, partendo dal modo di esprimersi, evitando l’uso di espressioni al negativo o passive, ma focalizzandosi su inviti all’azione e su comportamenti positivi, facendo emerge quell’aspetto combattivo insito in ognuno di noi, che però, per le cause su accennate, si sta pian piano affievolendo. Proprio in momenti come questi bisogna prendere per mano la propria vita (che sia limitata all’aspetto lavorativo o meno) e fare un bilancio di se stessi, capendo cosa ci ha spinti fino a quel punto e come abbiamo potuto permettere che tutto ciò avvenisse senza accorgercene prima. Un processo, affrontato in tal senso, non potrà che fortificarci e renderci persone migliori.

Mantieni i tuoi pensieri positivi,
perché i tuoi pensieri diventano parole.
Mantieni le tue parole positive,
perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti.
Mantieni i tuoi comportamenti positivi,
perché i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini.
Mantieni le tue abitudini positive,
perché le tue abitudini diventano i tuoi valori.
Mantieni i tuoi valori positivi,
perché i tuoi valori diventano il tuo destino”.
(Mahatma Gandhi).

A cura di Alfonso Sacchettini.