Il primo giorno di lavoro? Alcuni consigli su come affrontarlo

Il primo giorno di lavoro è sempre un mistero, non si sa mai come andrà, come saranno colleghi e quali attività si svolgeranno precisamente durante le giornata. 

Molto importante è non arrivare in ritardo, non perdere tempo con le telefonate personali e evitare di utilizzare i social network. 

Tra le varie domande che una persona si pone – prima dell’inizio di un nuovo lavoro – c’è quella che riguarda il modo di vestirsi. 

Ovviamente dipende da dove si va e quanto sia formale o no l’ambiente dell’ufficio. Infatti la scelta del look ha una funzione molto importante, quella di comunicare chi siamo. Dallo stile che si ha si capisce lo status, la professione attuale, quella che vorremmo ricoprire a breve e anche le nostre passioni.
 Inoltre quando si entra a far parte di un team già formato è sempre meglio farlo senza mettersi troppo in mostra e mantenere inizialmente un profilo basso – low profile – così da familiarizzare gradualmente con i colleghi. 

E’ utile anche mostrarsi propositivi chiedendo pareri, facendo domande per capire alcune dinamiche interne e cercando un confronto con i colleghi. 

Nell’ambiente lavorativo è possibile far nascere amicizie tra colleghi, ma è sempre meglio separare la vita lavorativa da quella privata. 

Risultare troppo disponibili non premia anzi è utile mettere dei paletti se gli incarichi extra diventano una routine. 

Mentre l’ansia spesso deriva dalla tendenza al perfezionismo, oltre che dalla paura di sbagliare e di conseguenza fare una brutta figura.

Comunque tranquilli.. si può sopravvivere!!