Apprendistato formativo: gli sgravi del 2017 per le aziende

Prorogati al 2017 gli sgravi previsti per le aziende che decidono di assumere attraverso il contratto di apprendistato formativo promosso dal Jobs Act.
La dotazione di 11,2 milioni di euro sarà orientata a migliorare e implementare lo sviluppo del cosiddetto sistema duale, ovvero il sistema di alternanza scuola-lavoro e formazione-lavoro.

Come funzionano gli sgravi apprendistato nel 2017?

Gli sgravi del 2017 per l’assunzione con contratto di apprendistato per ragazzi al di sotto dei 25 anni, prevedranno i seguenti vantaggi:

  • cancellazione della “tassa di licenziamento”;
  • cancellazione del il contributo integrativo dello 0,30% per i fondi interprofessionali;
  • sgravio del pagamento dei contributi Naspi (1,31%)
  • esclusione delle spese sostenute per la formazione nel calcolo dell’Irap.

Per le imprese con oltre 9 dipendenti, inoltre, l’aliquota contributiva dovuta in forza dell’assunzione sarà dimezzata, passando dal 10% passerà al 5% (mentre i datori sotto i 9 non pagano nulla fino a fine anno).

Aziende: gli altri vantaggi del contratto di apprendistato

Il contratto di apprendistato permette alle aziende di avere anche altri vantaggi, in particolare è possibile:

  • inquadrare fino a due livelli inferiori il giovane apprendista assunto;
  • pagare al 10% le sole ore di formazione “on the job” (mentre per le ore trascorse a scuola non c’è alcun obbligo retributivo.