Digital dipendenza.

Da un recente studio fatto, guarda caso, oltreoceano, emerge che i giovani preferiscano i videogiochi a studio o lavoro.
Placidamente accasciati in casa dei genitori, passerebbero le loro giornate davanti a consolle e videogiochi vari.
Per quanto concerne invece il vecchio continente, ad oggi, non ci sono riscontri o dati, ma chi ha figli in età post diploma potrà darci qualche testimonianza.

E quindi ci domandiamo… ma davvero i ventenni non cercano lavoro? O meglio, davvero preferiscono dipendere dai genitori piuttosto che crearsi una propria autonomia finanziaria?
Considerando anche l'ormai scarso welfare statale che, citando Boeri, presidente INPS, prospetta un allungamento degli anni di lavoro necessari per avere i requisiti per la pensione , davvero i giovani non sono coscienti del grosso pericolo che stanno correndo entrando nel mondo del lavoro sempre più tardi?