L’arte nel cercare lavoro

Da qualche tempi ho iniziato un esercizio:
a tutte le persone in cerca di lavoro che incontro chiedo come hanno fatto precedentemente a trovare lavoro (e lo chiedo per ogni esperienza riportata sul curriculum vitae).
Il risultato? Più del 90% ha trovato lavoro attraverso il passaparola o presentandosi spontaneamente (magari con un po' di "gentile" insistenza telefonica o faccia a faccia). Certo, rispondere agli annunci è ancora importante (non si può trascurare questo canale), ma è molto più probabile trovare lavoro attraverso le proprie relazioni o "scendendo in strada".
Per fare questo, però, bisogna sapere cosa si dà all'azienda, bisogna avere una strategia personale da "vendere", non si può cercare lavoro con uno slogan del tipo "cerco lavoro". Chi sei?
Personalmente, penso che il mio motto dia : Aiuto le persone a trovare lavoro e aiuto le aziende a trovare il collaboratore che abbia le caratteristiche che cercano!

I numeri di RespiraLavoro parlano chiaro: valutazione precisa del candidato, definizione della job ricercata in modo puntuale ci stanno portando a ottimi risultati.

E tu… qual è la tua "arte" nel mondo del lavoro?